Processionarie: prevenzione sintomi e primo soccorso

Con la primavera arrivano le processionarie, un pericolo anche mortale per il bulldog francese, quindi la prevenzione, conoscere i sintomi e prestare il primo soccorso al cane sono di vitale importanza.

Ben sappiamo quanto a noi bulli piaccia giocare all'aria aperta, ma soprattutto mangiare di tutto e di più, e spesso non capiamo quanto alcune cose o animali ci possano far male.

Le processionarie una volta cresciute diventano farfalle, ma fin tanto che rimangono vermi si vedono strisciare l'una dientro le altre.

Quindi prima di tutto bisogna girare alla larga da pinete e per non mangiarle si consiglia in campagna come nelle pinete di utilizzare la museruola anche se ben sappiamo come sia quasi impossibile utilizzarla una con i bulldog... ma se il nostro padrone si distrae un attimo, soprattutto in prossimità dei pini, e noi mangiamo o mordiamo questo strano animale, bisogna subito correre a casa e prendere una soluzione di acqua e bicarbonato.

Riconoscere i sintomi non è difficile:

  • Forte irritazione alla lingua ed al muso che porterà ad un’eccessiva salivazione. Più passano i minuti, più intensa si fa la salivazione: questo è uno dei sintomi più allarmanti che possiamo notare.
  • Dolore generalizzato in tutto il corpo, ma soprattutto sul muso
  • Dopo poche ore ci sarà il rigonfiamento della lingua, un potenziale pericolo di soffocamento per l’animale.
  • Sintomi vari sono vomito, diarrea ematica, inappetenza, febbre, astenia.

Primo soccorso:
In caso anche di semplice contato è necessario far ingerire immediatamente del bicarbonato mischiato con l'acqua al nostro cane, in modo tale che attenui l'effetto velenoso dell'insetto, che potrebbe portare a problemi assai gravi come uno shock anafilattico o mandare la lingua "in cancrena".

Portarlo quindi subito dal veterinario e somministrare immediatamente del cortisone, onde evitare che il veleno possa far subito effetto all'interno di bocca e laringe.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.