Il Bulldog Francese.

Probabilmente derivato, come tutti i mastini, dai Molossi d’Epiro e dell’impero romano, parente del Bulldog di Gran Bretagna, degli Alani del Medio Evo, dei mastini e dei Doguin di Francia, il Bouledogue che conosciamo è un prodotto dei differenti incroci che effettuarono gli allevatori appassionati dei quartieri popolari di Parigi negli anni 1880. All’epoca, il cane dei “forts des Halles” – uomini di fatica, macellai, cocchieri - seppe conquistare l’alta società ed il mondo degli artisti, con il suo fisico così particolare ed il suo carattere. Poi si diffuse rapidamente.

ORECCHIE: di grandezza media, ampie alla base ed arrotondate all’estremità, le orecchie sono poste alte sulla testa, ma non troppo vicine l’una all’altra. Sono portate diritte.

TESTA: la testa deve essere molto forte, ampia e quadrata e la cute la ricopre formando delle pliche e delle rughe quasi simmetriche. La testa del Bouledogue è caratterizzata da un rientro del massiccio maxillo-nasale, ed il cranio ha acquisito in larghezza la dimensione persa in lunghezza. L’espressione è sveglia e gli occhi sono posti in basso, abbastanza lontani dal tartufo e soprattutto dalle orecchie, di colore scuro, abbastanza grandi, molto rotondi, leggermente sporgenti e che non lasciano trasparire alcuna traccia di bianco (sclerotica) quando l’animale guarda davanti a sé.

PELO: bel pelo raso, fitto, brillante e morbido.

CORPO: la linea superiore si solleva progressivamente a livello delle reni per scendere rapidamente verso la coda. Questa forma, che deve essere molto ricercata, ha per causa le reni corte ed ampie, il dorso largo e muscoloso, la groppa obliqua, il torace cilindrico e molto profondo, le costole a botte, molto arrotondate, ed un petto  ampiamente aperto.

CODA: corta, attaccata bassa sulla groppa, attaccata ai glutei, spessa alla base, ritorta o naturalmente tronca ed assottigliata all’estremità.

MANTELLO: uniformemente colorato fulvo, tigrato o meno, o con maculatura limitata.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

E' necessario essere Accesso effettuato per pubblicare un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.